Myoreflex-terapia

Myoreflex-terapia secondo Dr. Kurt Mosetter
"L' organismo vivente si è sviluppato dal punto di vista biomeccanico, in modo da seguire le leggi fisiche delle forze. Dunque lo stato totale di un tale bio-meccanismo è sano, se le diverse forze operano e agiscono fra di loro in modo armonico e ben bilanciato. Ogni mancanza e ogni disturbo di questo equilibrio (sotto forma di un movimento ridotto o unilaterale, di un sovraccarico interno o di uno sforzo prolungato), porta con sè nel tempo un inevitabile danno. Un organismo diventa malato o dolorante, se questi disturbi sono troppo forti o troppo prolungati.(...) Il messaggio fisico, cioè la coscienza di un tale disturbo avviente attraverso il dolore."  
da: Kid - la forza nella distensione muscolare, Kurt e Reiner Mosetter, 2010, Salvioni Edizioni

myo  fisio5

La Myoreflex-terapia pone al centro dell' attenzione
le catene muscolari funzionali
Tramite la digitopressione si lavora sui sensori dei muscoli che sono in stretto collegamento con il sistema nervoso centrale (cervello, midollo spinale).

I dolori possono essere considerati come un segnale di un equilibrio fisico disturbato, segnalando così una geometria del movimento non armonica. Durante il  trattamento le catene muscolari vengono trattate e stimolate. Il dito del terapista funge come strumento per l' autoregolazione: Tramite riflessi spinali la muscolatura ritrova la sua tensione ottimale ed il paziente percepisce meno dolori.

Trattamento
Nel nostro studio la Myoreflex- terapia viene applicata sin dal 1998. Insieme con altri metodi fisioterapici (p. es. streching muscolare, kinesiotaping, dry needling) vogliamo offrire un trattamento completo e coinvolgere il/la paziente attivamente nella gestione dei suoi dolori.

Indicazioni

disturbi del intero apparato locomotore, p. es:

•        lombalgia, lombosciatalgia
•        ernia del disco intervertebrale lombare e cervicale
•        bloccaggi articolari funzionali
•        colpo di frusta
•        torcicollo
•        emicrania, mal di testa, vertigini, tinnitus
•        disfunzione dell'articolazione temporo-mandibolare
•        cervicalgia, cervicobrachialgia
•        problemi funzionali degli arti superiori e inferiori
•        epicondilite
•        fibromialgia

 Le  prestazioni vengono pagate dalla Cassa Malati (LaMal),
 secondo prescrizione medica.